Home    

GLUGLU2000 GLUGLU2000 GLUGLU2000 GLUGLU MALTO MALTO

 

Venerdì   27 Novembre  2009

Single Malt Club of Scotland

   

Saint Andrew's Celebration

Ristorante Terrazza Asnigo via Noseda 2 Cernobbio - Como - (www.albergo asnigo .it)

Cena con menù Scozzese

Serata condotta dal Fiduciario Alfredo Raineri   Spiga di Como

Aperitivo di benvenuto & stuzzichini caldi e freddi

    

MENU'

Smoked salmon rolls and toast

Scotch broth

Birra doppio malto

Cook-a-leekie                            

Clootie dumpling

***Chef  Christian Babuin***

Degustazione

 

Aberfeldy  21 anni - Glenfiddich  21 anni - Glen Livet Nadurra - Bowmore  18 anni

Perchè si festeggia il St Andrew's Day

St Andrew è il santo patrono della Scozia e viene festeggiato il 30 Novembre. Questa data è stata scelta in quanto è conosciuto come il primo giorno del suo martirio in Grecia.

Andrea Apostolo (6 a.c. -36) è commemorato da tutte le chiese cristiane che hanno un calendario liturgico, chiamato anche Protocletos nella tradizione ortodossa, che significa primo chiamato. Il Santo fu un apostolo di Gesù Cristo e fratello maggiore di San Pietro.Secondo la fede cristiana egli nacque a Betsaida sul lago di Galilea. Andrea non era quasi sicuramente il suo nome da Galileo, in quanto né in aramaico né in ebraico si trova traccia di un simile nome, nome che invece è comune nella cultura ellenica. Prima di conoscere Gesù fu discepolo di San Giovanni Battista (Giovanni 1:35). Fu probabilmente il primo a seguire Gesù. Viveva a Cafarnao (Marco 1:29). Nei Vangeli viene indicato in tutti i momenti salienti della vita di Cristo ed era sicuramente uno dei discepoli più vicini al Messia (Marco 13:3; Giovanni 6:8, 12:22). Negli Atti viene menzionato una sola volta (1:13). Secondo Eusebio, che cita Origene, Andrea predicò in Asia Minore, lungo il Mar Nero e probabilmente raggiunse la regione del Volga. Questa è la ragione per cui è Santo Patrono della Romania, dell'Ucraina e della Russia. La tradizione lo vuole primo vescovo di Costantinopoli. Morì martire a Patrasso dove subì il supplizio della croce. Questa croce, che oggi viene indicata con il nome di Croce di Sant'Andrea, era un supplizio romano chiamato Crux decussata: li legni a cui veniva inchiodato il condannato erano posti a forma di X. Le sue spoglie vennero successivamente traslate a Costantinopoli. Nel lontano 8 maggio 1208, il Cardinale amalfitano Pietro Capuano, legato pontificio alla IV crociata, introdusse nella piccola cittadina costiera di Amalfi le spoglie dell'Apostolo Andrea, che trasportò via mare da Costantinopoli; un affresco del 1610 di Aniello Falcone rievoca l'avvenimento, mostrando le strutture architettoniche della primitiva cattedrale romanica. Sant'Andrea è patrono della città di Amalfi, e sulla tomba dell'Apostolo fu realizzato, nei primi anni del Seicento, un altare che presenta la statua bronzea dell'Apostolo, opera di Michelangelo Naccherino, e quelle marmoree dedicate da Pietro Bernini ai Martiri Lorenzo e Stefano. Sin dal 1304 sulla tomba dell'Apostolo si verifica la comparsa in quantità variabili di un liquido, incolore, inodore ed insapore denominato "manna". In tempi recenti le reliquie riposavano in Vaticano, ma Papa Paolo VI nel 1964 restituì una parte del capo a Patrasso, dove ora riposa nella chiesa a lui dedicata; chiesa eretta, secondo la tradizione, sul luogo del suo martirio. Sant'Andrea è anche il Santo Patrono della Scozia. La bandiera scozzese porta una croce bianca di Sant'Andrea (in inglese detta Saltier) su campo azzurro. Questo legame con il Santo, affonda le sue radici nella storia di questo paese. La motivazione è fondamentalmente la presenza delle sue spoglie in questa terra, e più precisamente nella cattedrale del paese St Andrews. La sue reliquie vennero però distrutte durante la Riforma. Altre versioni vedono nel desiderio della Chiesa Celtica di avere un protettore in qualche modo superiore a quello della Chiesa Romana, notoriamente San Pietro, dato che Andrea ne era il fratello maggiore.

Quando Gordon Gray è stato eletto il primo cardinale scozzese dalla Riforma, Il Papa Paul VI l'ha donato della reliquia di San Andrea, adesso in mostra nella Cattedrale di Santa Maria di Edimburgo

 

 
Altri incontriProssimi incontri
                                      Come contattarci
                                    Per comunicazioni gluglu2000@tin.it        info@gluglu2000.it
                                   Webmaster: claudiocast@tin.it 
                                       Ultimo aggiornamento: 06 - 04 - 2017

Google