Home    

GLUGLU2000 GLUGLU2000 GLUGLU2000 GLUGLU MALTO MALTO

 

Sabato 22 Ottobre 2016

- Livigno -

‘‘ The GHIBINET Week-end ”

Presentazione ufficiale del primo single malt italiano Ideato da GluGlu 2000

        

      

       

 

 

Intervista di Telemonteneve a Glen Maur 

https://www.youtube.com/watch?v=fIm2M3_hRrw

 

=== Ghibinèt 2008 ===

      

Category: Single Malt for Italy
Distillery: Peloni
Bottler: Distillery Bottling
Bottling serie: Limited Edition - Volume I
Vintage: 08.01.2008
Bottled: 26.08.2016
Age: 08 years old
Casktype: Islay Cask American Hogshead
Strength: 51.7 % Vol
Number of bottles: 180
Size: 700 ml
Bottled for: GLU GLU 2000

*********

Number of bottles: 200
Size: 20 ml

 

 

COLORE: Vino bianco.
NASO: Inizio speziato e balsamico ( Vicks ?), salsedine e fumo leggero. Note floreali e vegetali (carciofo). Molto elegante e delicato.
BOCCA: Speziato all'inizio, poi dolcezza di malto, un tocco di torba e salamoia. A seguire uno sviluppo erbaceo. Ottima mineralità.
FINALE: Medio-lungo, pulito , con un dolce equilibrio.

 

 

   

GLEN MAUR

Commento :

Attirato dalla scritta “The first Italian Single Malt” che troneggiava sotto il nome “Ghibinèt”, ho fatto due chiacchere con Mauro Leoni,fondatore del Glu Glu 2000, The Mailt Whisky Club che nel 2008 (ma che sicuramente covava da prima) ha convinto la Peloni (Birra Stelvio e Braulio) a produrre il Whisky distillando di fatto, la propria birra. L’idea di Mauro però è andata oltre, non lasciando maturare per 8 anni il distillato in botti a caso… ma in botti di Islay, provenienti da Caol Ila. Al naso il fumo era presente ma non invadente, con note balsamiche; in bocca è stata un’esplosione di fumo e salamoia con ancora deliziose note balsamiche. Era l’ultimo assaggio, ma mi sono riempito anche un sample per poterlo ridegustare con calma…In auto, dopo circa 30 minuti, avevo ancora in bocca il finale del Ghibinèt (nome che, mi ha spiegato Mauro derivare dalla fusione del tedesco di ‘Gaben’, doni e ‘Nacht’ notte)

Giorgio Micheletti di - Uischi. it -  http://uischi.it/il-dopo-mwf-2016

   

=== La Distilleria Peloni ===

          

PELONI: Azienda dove viene prodotto ed invecchiato il famoso amaro Braulio che raggiunge ormai il milione di bottiglie annue. Nel 2007, vista la grande moda del finish in qualsiasi tipo di botte abbia contenuto vino, vino liquoroso o liquore, ci sovviene questa idea . . . manca solo il Braulio-finish' . . . detto fatto questo scherzo viene realizzato in breve tempo.Questa curiosa esperienza ci permette di venire in stretto contatto con i titolari della Peloni che producono anche birra, grappa e distillati vari. L'attrezzatura per produrre un buon single malt era gia li a disposizione, L'acqua di sorgente certo non manca in Valtellina, e le botti basta fatte arrivare dalla Scozia, con l'aiuto del grande Nadi. E' L'8 di Gennaio del 2008 quando Edoardo distilla il primo batch di quello che
diventerà il primo single malt Italiano: Ghibinet, in onore del giorno della Befana,appena trascorso, che in Valtellina e soprattutto a Livigno viene celebrato alla grande. Dopo 8 lunghi anni di attesa, con estremo orgoglio, che oggi presento questo incredibile dono a tutti gli appassionati di single malt. Non posso prometterlo con certezza, ma spero che questa esperienza avrà un seguito in futuro....
Per il momento: Bondì Ghibinèt e alziamo i calici !!!
Slainte, Viva, Salute.

ALCUNE CARATTERISTICHE

Proprietario distilleria: Peloni srl
Fondazione nel 1826
Produttività annua Single Malt: 300 litri
Produttività annua Braulio: 750.000 litri
Distillery Manager: Edoardo Tarantola

 

   

Mauro GLUGLU 2000 Livigno 22-10-2016

 

 Sabato 22 - Camana Veglia  Domenica 23 - Toilasor Milano Whisky Festival 2016

 

Anno 2016 Prossimi incontri Tasting

                                      Come contattarci
                                    Per comunicazioni gluglu2000@tin.it        info@gluglu2000.it
                                   Webmaster: claudiocast@tin.it 
                                       Ultimo aggiornamento: 01 - 05 - 2017

Google