Home    

GLUGLU2000 GLUGLU2000 GLUGLU2000 GLUGLU MALTO MALTO

 

Sabato 15 Dicembre

 Serata  V.I.M.M. (Very Important Malt Men)

***** FIVE STARS WHISKY DINNER  *****

 

  CASTADIVA  RESORT & SPA

Via Enrico Caronti 69 - 22020 BLEVIO ( Como ) Phone:  031 32511 - www.castadivaresort.com

* Una location da fiaba nella cornice del lago di Como

       

* Un menu’disegnato per intriganti abbinamenti

 

* Uno dei piu’ grandi esperti italiani di whisky

Fabio Rossi WILSON&MORGAN www.Rossi and Rossi

* Una favolosa selezione di malti d’autore

   

* Uno degli whisky-club piu’ ‘appassionati’ d’Europa

== The Malts ==

Malt name

Region

Bottler

 

Ag

Dist.

Botti.

%

Reperib.

1

CAOL ILA

Islay

Wilson & Morgan

20th Anniversary Edition

12

2000

2012

48.5

Discreta

2

MACALLAN

Speyside

Wilson & Morgan

Marsala Finish

14

1998

2012

48

Buona

3

LINKWOOD

Speyside

Wilson & Morgan

Sherry Wood Butt #6453

20

1991

2011

56.3

Scarsa

4

HOUSE MALT

Islay

Wilson & Morgan

Sherry Wood Butt #50

21

1990

2012

46

Buona

5

BUNNAHABHAIN

Islay

Wilson & Morgan

Sherry Wood Butt#1

36

1973

2012

41.2

Discreta

6

PORT ELLEN

Islay

Wilson & Morgan

Butt # 2031

15

1982

2012

57.7

Discreta

== Aperitivo ==

Tartine di pane integrale con maionese al lime e salmone affumicato      Caol ila Anniversary 2000/2012 48,5%

== Menù ==

Maltagliati al ragu’ di cinghiale in bianco e castagne                                Macallan Marsala Finish 1999/2012 48%
Carre’ di maialino in crosta di albicocche con pak-choi allo zenzero          Linkwood Sherry Wood 1991/2011 56,3%
Gelato al gongorzola                                                                                 House Malt (Islay) Sherry Wood 21 yo 46%
Mousse al cioccolato fondente con mou all’ananas e mango                        Bunnahabhain Sherry Wood 38 yo 41,2 %

 Port Ellen 1982/2012 30 yo 57,7 %

 Alessio Mecozzi  Executive Chef

========

== Note Degustazione ==

-1-   Caol ila Anniversary 2000/2012 48,5%

Our annual Limited Editions of Caol Ila so far have always been loved by connoisseurs: Very smoky, clean, with a great balance between a drier and more lemony character and a moderate malt sweetness which doesn't mask the peat.For this 20th Anniversary Edition, we chose to give it a short finishing in refill sherry casks: not long enough for the wine to be noticed, but somehow adding an extra layer of body and richness to the lovely Caol Ila. Islay at its boldest best, no compromises

-2-  Macallan Marsala Finish 1999/2012 48%

A well balanced match between Macallan and the quirky and colourful fragrance of Marsala! In spite of the obvious influence from the Sicilian wine,
it actually doesn't seem too different in overall style from the classic Macallans matured in Oloroso sherry. The nose seems slightly subdued at first, but soon toasted winey and sweet notes become evident, together with a touch of cinnamon. It's on the palate, though, that the contribution of the sun-dried Marsala grapes shines with a wonderful interplay of sweet, sour and spicy. Slightly oaky, with a touch of mint and camphor and a background of chestnut honey, it's very intense and full bodied: its boldness is striking, with the Marsala finish complementing the character of the

-3-   Linkwood Sherry Wood 1991/2011 56,3%

Of all the Speyside distilleries, Linkwood is one of the most consistent, flowery and fruity ones. Thisexpression, matured in Oloroso sherry casks, is a very fine example: very thick, rich and with a syrupysweetness that makes it excellent as a dessert dram. But sweetness is not its only quality: on the contrary,it's a very complex and lively whisky, very stimulating and vibrant.With a drop of water, the acacia honey soon gives way to candied oranges and a pleasant fruity sourness (peaches,apricots).A delicate background toasted character adds further body, and the peppery and gingery spiciness providesperfect counterbalance before the sweet notes come to the foreground again.
Bottled at cask strength to preserve its lively intensity.

-4-   House Malt (Islay) Sherry Wood 21 yo 46%

Our House Malt has always been a best-seller: a chewy, luscious Islay whisky from a secret distillery at a great
value for money. This year we are proud to present for the first time a limited single cask release of it, fullymatured in Oloroso oak: just as rich as its younger sibling, but spicier and even more complex. At the nose it's restrained in peat intensity, deeply organic and with a lovely fragrance of orange peel and tangerines, but also slightly leathery. It's on the tongue that the peat makesits real appearance, balanced by a wonderful interplay of sweet and dry from the sherry, liquorice, candied oranges, and just the right amount of pepper.

-5- Bunnahabhain Sherry Wood 38 yo 41,2 %

A very different style of Bunnahabhain compared to the highly successful bottlings of 1968 vintage from last year!
While those two were mellow, creamy and delicate, this one is just as exciting but on a spicier and more vibrant profile.
At the nose it exhibits just a hint of oakiness, leaving the stage to its flamboyant fruitiness: mango, pineapple,
passion fruit, grapefruit... an explosive interplay of sweet and sour, with a touch of organic character.
This fruitexplosion returns in the mouth, with traces of anise and pepper too.

-6- Port Ellen 1982/2012 30 yo 57,7 %

Finding remaining casks of Port Ellen is becoming harder and harder, but the search is always worth theeffort!
Like with the Malt Maniacs Awards gold medal winner last year, here we have another very specialbottling: 100% classic Port Ellen, with a superbly elegant, clean and mineral profile. At the nose it is initially restrained, and then it continually evolves into any sort of medicinal herbs:
chamomile, genepy, gentian root...Only slightly waxy and organic, but on the contrary characterised by lemony white wine notes. The same can be said of the palate, in which the same elegant and crystallineprofile envelops a balsamic but never overwhelming smokiness.
One of the most prestigious Collector's Editions in our catalogue.

== Le Distillerie ==

Caol ila

          

Caol ila : la 'distilleria sullo stretto' è quella dell'isola di Islay con la più grande capacità produttiva.
Dalla sua grande stillhouse dotata di sei alambicchi si gode una vista favolosa su Jura e le sue 'Paps'. Il Caolila per le sue peculiarità :
torba, fumo, olio di oliva, ginepro, frutta, fiori ... è da sempre molto apprezzato ed utilizzato per la produzione dei blended.
Purtroppo ben pochi barili rimangono ad invecchiare sull'isola mentre la gran parte viene inviata nella Scozia centrale.
Questo malto tuttavia, risulta sicuramente il più amato dagli imbottigliatori indipendenti che da parecchi anni lo immettono nel mercato
nelle versioni più disparate. Dopo una prima versione ufficiale nella serie 'Flora & Fauna' che risale alla fine degli anni '80
ed alcuni imbottigliamenti a pieno grado nella serie 'Rare Malts', solamente nel 2002 Diageo si è accorta delle grandi potenzialità di questo whisky ed ha lanciato varie versioni che ben conosciamo ! ! ! Nell'abbuffata dei 100 Caol ila di Giugno ci siamo accorti di questo grande prodotto
di Wilson&Morgan ? Fabio Rossi non e' nuovo nel selezionare ottime partite di questo malto e se ben ricordate, nella serata del 9/06/12 tra i cento esemplari di Caol ila, ben 26 erano griffati W&M. Questa sera ripassiamo il '2000 20th Anniversary' quale elegante introduzione alla serata ...

ALCUNE CARATTERISTICHE

Proprietario distilleria : Diageo Fondazione nel 1846
Produttività annua : 6.400.000 litri
% venduta come single malt : 5 %
Presente nei blended : Johnnie Walker, White Horse, Bell's, Black Bottle
Distillery Manager : Billy Stitchell

Macallan

   

 

"SHERRY! SHERRY!! SHERRY !!! Questo era il grido di battaglia della Macallan fino a pochissimi anni fa ; JEREZ de LA FRONTERA, PEDRO XIMENEZ, PALO CORTADO, FINO, OLOROSO i ricorrenti nomi circa la provenienza ed il primo contenuto delle botti ... Ma ora ... ecco apparire nel 2004 " Fine Oak " la nuova 'moderna' serie della distilleria con malto non più invecchiato esclusivamente in botti ex-sherry
ma in botti selezionate ?! ". Questo era il mio commento nel Marzo 2007 in occasione di una precedente serata del GluGlu ... ed oggi come siamo messi ?? In questi cinque anni sono state realizzate alcune edizioni speciali di ottima qualità' ma abbastanza inarrivabili come prezzo . Nel 2009 e' stata lanciata la '1824 Collection'dedicata ai Duty-free. Non particolarmente numerosi gli imbottigliamenti privati tra cui si distingue, senza dubbio, quello di Wilson & Morgan in degustazione questa sera. Fabio Rossi e' stato il vero ideatore del Marsala finish, inviando per primo in Scozia, già' parecchi anni fa, le botti del famoso vino siciliano, Oggi questa idea e' stata ripresa da molti e perfino Ardbeg ha rilasciato quest'anno una versione parzialmente finita con botti di Marsala : il Galileo.

ALCUNE CARATTERISTICHE

Proprietario distilleria : Edrington Group Fondazione nel 1824
Produttività annua :8 .750.000 litri
% venduta come single malt : 50 %
Presente nei blended :The Famous Grouse, Cutty Sark, J&B, Chivas Regal,
Langs Supreme Ballantine's and Long John.
Distillery Manager : Bob Dalgarno

Linkwood

 

 

La distilleria Linkwood è situata un paio di miglia a sud della cittadina di Elgin. Fondata nel 1821 è poi stata ristrutturata ed ampliata varie volte. Della costruzione originale rimangono la pagoda ed il magazzino di maltaggio.Nel 1971 è stata completamente rifatta la sala degli alambicchi ( stili house ) come ben si può' notare dalle foto. La vecchia stili house è ancora in loco ma non viene più' utilizzata dal 1996. Assieme ad altre 6 distillerie appartiene al gruppo 'Speyside West 'di Diageoe con Glen Elgin rappresenta il top di questo gruppo.
Da sempre considerato un ottimo whisky per il blended viene quindi usato, nella sua quasi totalità', per la miscelazione. Diageo lo imbottiglia in una sola versione ufficiale (Flora & Fauna) di 12 YO. Rare le edizioni speciali, oltre ad alcuni Rare Malts Ricordiamo una serie del 2008 con 3 diversi finish. Tra gli imbottigliatori privati, Gordon & MacPhails ha proposto negli anni numerose versioni, tra cui dei vintage molto datati.
Wilson&Morgan ha selezionato ottimi sherry butts di questo elegante malto. La selezione di questa sera rappresenta, a mio parere,
un classico per questa distilleria un poco sottovalutata : floreale, fruttato, complesso ed elegante.

ALCUNE CARATTERISTICHE

Proprietario distilleria : Diageo Fondazione nel 1821
Produttività annua : 3 .500.000 litri
% venduta come single malt : 2 %
Presente nei blended : Johnnie Walker, White
Horse, Haig, Bell's, Abbot's Choice, Dimple.
Distillery Manager : Nick Ballard

Bunnahabhain

          

Il malto proveniente da questa distilleria veniva descritto, in passato, come il whisky di Islay che non possedeva le caratteristiche tipiche dell'isola.In effetti, tra i malt di Islay, il Bunnahabhain è quello che ha il sapore più' delicato ma anche una intensa corposità vellutata.
La distilleria si è sviluppata attorno a un cortile, come un castello della Borgogna, e nonostante un ampliamento nel 1963, il suo aspetto non è cambiato. L'acqua utilizzata proviene da ruscelli che vengono dalle colline e viene intubata in condotte sotterranee.
Gli alambicchi sono piuttosto larghi ed hanno la caratteristica forma a cipolla. La resa di distillazione viene tenuta molto bassa per avere
un prodotto più' delicato. Attualmente nel mercato sono disponibili le versioni standard di XII, XVIII e XXV anni,oltre ad alcuni vintage in edizione limitata. Nel 1997, dato il successo crescente dei malti 'torbati', si à iniziata una sperimentazionein tal senso anche alla Bunnahabhain.Questa sera assaggeremo addirittura un vintage 1973 di W&M invecchiato per 38 lunghi anni in un 'Sherry Butt '.
Spero in uno spettacolare abbinamento con il dessert al cioccolato ... Vedremo.

ALCUNE CARATTERISTICHE

Proprietario distilleria : Burns Stewart Distillers Fondazione nel 1881
Produttività annua :2 .500.000 litri
% venduta come single malt : 10 %
Presente nei blended : Black Bottle, Cutty Sark,
The Famous Grouse, Scottish Leader.
Distillery Manager : Andrew Brown

Port Ellen

   

Port Ellen un nome magico, un malto prezioso e molto, molto raro: a parte gli anni eroici, dalla fondazione agli inizi del '900,
la distillerie è rimasta in produzione solo 16 anni (dal 1967 al 1983). Purtoppo gli alambicchi sono stati rimossi e al momento,
non si intravedono possibilità di riapertura. Nel 1973 è stato costruito nell'area adiacente alla distilleria un grande impianto di maltazione
che fornisce il malto a tutte le distillerie di Islay. Dopo vari imbottigliamenti privati Diageo ha immesso nel mercato due edizioni
Rare Malts del 1978 ( 20 e 22 YO ) e, a partire dal 2001 viene prodotta una edizione annuale cask strength (siamo alla 12th edition)
Indubbiamente gli imbottigliamenti originali sono di eccellente qualita'ma , purtroppo, l'estrema rarità'( le ultime due edizioni sono di solo 3.000 bottiglie anziché 6.000 come per le precedenti ) combinata con la grande domanda,comporta un rapidissimo innalzamento del prezzo. Già' oggi la 12a edizione, uscita in settembre, non può' essere acquistata a meno di 600 euro... Più' umani sono i prezzi praticati da alcuni imbottigliatori privati tra cui Douglas Laing ( numerose le sue versioni single cask) e Wilson&Morgan, e di certo non difetta la qualità'. Il 30 YO di questa sera ( vintage 1982 ) viene da una delle ultime botti riempite ... meditiamo, ragazzi... meditiamo ...

ALCUNE CARATTERISTICHE

Proprietario distilleria : Diageo Fondazione nel 1825
Sospesa produzione nel 1929
Ristrutturazione e ripresa produzione nel 1967
Produttività annua : 1.700.000 litri
Chiusura definitiva nel 1983

Glen Maur GLUGLU 2000 Como 15/12/2012

Foto by GluGlu 2000

 

Degustazioni VIM Anno 2012

                                      Come contattarci
                                    Per comunicazioni gluglu2000@tin.it        info@gluglu2000.it
                                   Webmaster: claudiocast@tin.it 
                                       Ultimo aggiornamento: 04 - 11 - 2017

Google