Home    

GLUGLU2000 GLUGLU2000 GLUGLU2000 GLUGLU MALTO MALTO

Ardbeg..Ardbeg..Ardbeg..Ardbeg..Ardbeg..Ardbeg..Ardbeg..Ardbeg..Ardbeg

 

 

 

Malt name

Region

Bottler

Series

Ag

Dist.

Bottl.

%

Reperibilità.

1

ARDBEG

Islay

Gordon McPhail

Conn. Choice Cask n° 907

9

1996

2005

46

Scarsa

2

ARDBEG

Islay

Distillery

“Airigh Nam Beist”

16

1990

2006

46

Discreta

3

ARDBEG

Islay

Samaroli

Sherry Wood 2400 bott.

9

1974

  1983

59

Molto Scarsa

4

ARDBEG

Islay

SMWS

 

18

1973

1992

56,1

  Quasi Nulla

5

ARDBEG

Islay

Distillery

Committee  Res. 3000 bott.

Vat.

 1974

 1999

2002

55,3

Molto  Scarsa

6

ARDBEG

Islay

Douglas Laing

Old Malt Cask 702 bott.

25

1975

2000

50

Quasi Nulla

-1-

     Ardbeg 1996/2005  46%, Gordon & MacPhail CC, cask #907   

Questo malto proviene da uno degli ultimi imbottigliamenti di Gordon & MacPhail e precisamente dalla botte n° 907.

Già da alcuni anni Ardbeg non fornisce più botti a commercianti indipendenti pertanto in futuro sarà sempre più difficile reperire questo grande malto se non in imbottigliamenti ufficiali. Data la limitata disponibilità di bottiglie, non esistono note di degustazione ufficiali 

-2-

     Ardbeg 1990 'Airigh Nam Beist' (46%, OB, 2006) 

Note Ufficiali

Naso : aroma iniziale di gelato alla vaniglia con spruzzi di acqua di mare, poi torba, fumo, salsa al caramello seguiti da finocchio,

noccioline, scorza di limone, geranio e lavanda.

Con acqua si sviluppa frutta estiva matura e si mescola con note di rum ed uvetta al cioccolato, poi soffice erica ed ancora fumo di torba.

Bocca :assolutamente classico Ardbeg al palato con olio affumicato,alga marina,falò.

Pancetta croccante affumicata, sciroppo d’acero, e pasticche antisettiche danno una sensazione piccante-oleosa.

Sapori dolci e fruttati di frutta autunnale matura, scaglie di cioccolato, caffè nero, liquirizia e violette di parma

Finale: lungo con torba asciutta pestata e note cremose

Pronounced Arry nan baysht.

-3-

 Ardbeg 1974/1983 59%, Duthie for Samaroli, 2400 bottles, sherry cask 

Un saggio di qualità da parte di questo ARDBEG che fa eccezione al suo standard abituale La corposità e la persistenza aromatica che qui si riscontrano, non sono infatti caratteristiche di questo distillato. L’uso determinante della botte di Sherry, al suo secondo riempimento, ha creato un whisky nuovo. Ha concentrato i toni di vaniglia,grano maturo, salsedine, torba e di tutti gli esteri in genere. Ha strutturato un corpo armonico, fruttato, pieno e rotondo. Si adopera usualmente qualche goccia d’acqua per ossigenare il whisky, ma, per favore, non diluitene la forza alcolica  

SILVANO SAMAROLI

Seguono note di degustazione di Serge Valentin che riassumo:

Naso: potente, affumicato, asfalto, scorza di ananas, trementina, resina di pino, giovane ma compatto e non grezzo;

 note di miele di pino, balsamo ed aceto balsamico..

Bocca : morbido all’inizio, poi esplode la potenza. Note di torba, di affumicato e caramelle di pino,

gusti sublimi di eucalipto, catrame e gomma. Caldo e forte.

Finale: incredibilmente lungo e vivo …anche dopo vari minuti. Questo è un vero mostro, un killer !!!

 

-4-

 Ardbeg 18yo 1973/1992 56,1%, Scotch Malt Whisky Society 33.14

 La Scotch  Malt Whisky Society, con sede a Vaults, Leith,il vecchio porto di Edimburgo,è stata fondata da un piccolo gruppo di  conoscitori Scozzesi                che ha scoperto la superiorità del malto imbottigliato direttamente dalla botte.

Questi whisky sono marcatamente differenti nell’aroma e nella gradazione dalle versioni commerciali, che sono state filtrate a freddo e diluite.

Poiché il malto di ogni botte ha una caratteristica nota personale, si identifica in etichetta la singola botte dalla quale esso proviene

Importato Da Rossi & Rossi Treviso 1993

Questo whisky farà innamorare gli amanti di Islay.Profuma di torba prima ancora di alzare il bicchiere. Colore oro antico, da un barile di Sherry estremamente riuscito.  Sentori di iodio, alghe marine e vaniglia si  amalgamano con il fumo e la torba. Si accompagna in modo ideale con dello storione e mandorle salate. Un whisky unico, non sarà facile ripeterlo.

Fabio Rossi

 

-5-

  Ardbeg Committee Vatted 1974/1999 Bottled 2002 55.3%, OB, 3000 bottles

Vi riassumo la delirante degustazione di Jim Murray :
Naso: salato, oleoso piccante stile Talisker
Bocca : brillanti spruzzi dolci - salati; torba a differenti livelli,toni costieri e vegetali
Finale : sorprendentemente toffe - caramello, cioccolato di qualità Assolutamente ben bilanciato: senza nessun difetto

Punchy, salty and oily, there is a mildly Taliskeresque peppery bite to this one _ perfect for starting the tasting day at 7 am !!!                                    My God,am I awake now, or what ???

Brilliant spray of ali things sweet andsalty and so much more besides. The peat seems to operate on several different levels, each one displaying slightly different coastaltones or pure vegetable: outstanding. Surprising toffee-fudge finishbut before then the quality of the chocolate would shame the Belgians.Absolutely faultless balance: Ardbeg personified. You take the first mouthful and wonder: is this the best
Ardbeg of them ali ? Had I been drinking this at the distillery and not in my tasting lab, I would probably have
said yes. But this lab is a great leveller, devoid of ali romantic contact with the exception, perhaps, of sultry
dark brown Brasilian eyes flashing at you at the other side of my desk_ but I digress. What a way to start
the day ... does this rate alongside the OMC '75 or the Provenance '74 or even the Ardbeg 1977 ? it is a
hard choice. More mouthfuls are required at fuI! cask strength. It's a tough lite. But then the toffee note
detected is further concentrated upon : this is not something normally in the Ardbeg armoury And is for me.
I decide, a chink. A mark is lost. The ACR is not the greatest Ardbeg of ali time.
It's not yet 8 in the moming Neartyan hour has passed in near silence trying to unravel this conundrum.
Time for breakfast after Ardbeg Do I have any caviar left ...?     
                                                                            JIM MURRAY

 

-6-

  Ardbeg 1975/2000 50%, Douglas Laing Old Malt Cask,702 bottles

 E’ questa la miglior bottiglia di single malt mai prodotta ?
Questo è l’arduo quesito che si pone Jim Murray, probabilmente Il più grande esperto vivente in materia di Ardbeg .
Questa botte eccezionale ha prodotto solamente 702 bottiglie e noi abbiamo la fortuna di poter degustare quello che,
anche da quasi tutti gli altri critici di single malt, è considerato l’imbottigliamento meglio riuscito di tutti i tempi !!!
Gustiamoci fino in fondo questo scorcio di paradiso a 50°…certo 50° … che strana combinazione …
e come suggerisce Jim … non annacquiamoci la vita !!         
slainte mauro

                                                                                   

Is this the best independent bottling of whisky of all time ?
Iwould say yes. And it would be a hard job to find a better single cask throughout Ardbeg’s warehouses.
I have tasted more individual casks of Ardbeg that any other whisky critic living, but never have I found one
that so captures the brilliance of the world’s greatest distillery - even my mark of 97 is me just nit-picking and being mean! Just one
single glass at bottle strength – don’t you dare add a single drop of water to this one – a quiet room, and you will be lost in the labyrinth of this     
great whisky for hours if not days.
Will you never get to the bottom of it ?  I very much doubt it .
                                                                                                      
JIM MURRAY

 

SerataTasting

 

                                      Come contattarci
                                    Per comunicazioni gluglu2000@tin.it        info@gluglu2000.it
                                   Webmaster: claudiocast@tin.it 
                                       Ultimo aggiornamento: 12 - 06 - 2018

Google